L’idea di continuare ad esplorare il mondo degli NFT è stata quasi una scelta obbligata per DART, data sia dalla nostra inesauribile curiosità verso questo esuberante movimento artistico, sia per l’importanza di questo nuovo movimento artistico come espressione ed essenza dell’era digitale in cui viviamo.

DART 2121 è un ritratto del momento storico in cui il rapporto tra i due mondi, quello fisico e quello virtuale, inizia a diventare sempre più coeso. È un focus sull’uso dell’arte digitale nel campo fisico e sulla consegna delle sue varie forme di espressione.

Quali erano le possibilità dell’Arte 100 anni fa e, data la crescita esponenziale delle opportunità offerte dal mondo digitale, quali saranno le possibilità che avrà fra 100 anni? DART 2121 indaga l’oggi con lo sguardo al domani, attraverso opere di artisti che, in un breve ed esponenzialmente accelerato arco di tempo, hanno proposto e creato nuovi spunti di riflessione su come un’opera debba essere concepita, realizzata, fruita e trasmessa per essere dichiarata tale. 

DART 2121 - CRYPTO ART IS NOW
 23.11.2021 - 06.02.2022

DART 2121. CRYPTO ART IS NOW

DART 2121 è il primo grande progetto espositivo dedicato alla Crypto Art all’interno di uno spazio museale in Italia, sull’interazione tra gli esseri umani e il mondo digitale. Gli oltre 70 artisti selezionati per la mostra sono i principali esponenti del movimento in termini di emergenti, blue chip (definizione attribuita agli artisti NFT più conosciuti ed affermati) e OG (acronimo di “original gangster”, utilizzato per identificare quegli artisti che hanno iniziato a lavorare per la prima volta nel campo NFT).

23.11.21 – 06.02.22

Questa è una selezione di opere degli artisti che hanno partecipato alla mostra DART 2121 – CRYPTO ART IS NOW

DART 2121 SECOND EDITION. NFT ART OF THE FUTURE​

Nella seconda edizione della mostra, DART ha proposto una maggiore interazione con il pubblico, con lo scopo di creare un’esperienza coinvolgente tra opere e contesto museale.
Sono state introdotte importanti novità: il Metaverso, un mondo virtuale parallelo a quello reale, con il quale DART promuove l’interazione tra arte e intrattenimento virtuale. La seconda novità è stata la presentazione, per la prima volta in uno spazio museale, di un’ampia selezione di Collectibles: creazioni digitali concepite attraverso algoritmi di Intelligenza Artificiale, che generano collezioni randomizzate basate sul principio dell’unicità dei singoli elementi. I collectibles rappresentano un settore di grande interesse per gli appassionati di NFT.

30.03.2022 – 24.05.2022

questa è una selezione di opere degli artisti che hanno partecipato alla mostra DART 2121 SECOND EDITION. NFT ART OF THE FUTURE​

Il termine “Metaverso” venne coniato nel 1992, a soli tre anni dalla creazione del World Wide Web. Lo scrittore di romanzi di fantascienza Neal Stephenson la utilizza per descrivere un ambiente digitale 3D, nel quale Hiro, protagonista del romanzo postcyberpunk Snow Crash (1992), conduce un’esistenza parallela. Nei successivi trent’anni, i processi di scambio e evoluzione intercorsi tra gli ambiti di natura tecnologica, sociale, economica e fantascientifica, hanno portato il termine a interesse comune.  

I Metaversi inclusi in DART 2121 2ND EDITION. NFT ART OF THE FUTURE, sono stati: Arium, Martix, Musae, Spatial, Decentraland, DART Dynamic Metaverse e The Sandbox un mondo costruito in voler dove gli utenti possono creare, giocare e monetizzare nel contesto di varie esperienze.

Un “Collectible” è una creazione digitale realizzata principalmente tramite algoritmi di Intelligenza Artificiale che creano collezioni randomizzate basate sul principio dell’unicità dei singoli elementi, che rappresentano nell’ambito NFT un settore di grandissimo interesse per i collezionisti appassionati.

Un “Collectible” è una creazione digitale realizzata principalmente tramite algoritmi di Intelligenza Artificiale che creano collezioni randomizzate basate sul principio dell’unicità dei singoli elementi, che rappresentano nell’ambito NFT un settore di grandissimo interesse per i collezionisti appassionati.

Milano

Via Filippo Turati, 34, Milano 

c/o Museo Della Permanente

ORARI DI APERTURA

Dal lunedì al venerdì: 10.00 – 19.00

Sabato e domenica: 11.00 – 19.00

Ultimo accesso: 18.00